Menù

Sanità, è crisi in maggioranza

Sanità, è crisi in maggioranza

Sulla sanità scoppia il caso, e anche il caos, a Palazzo Moffa. Il governatore Frattura, che è anche commissario per il piano di rientro, ha chiesto la fiducia sui piani operativi dopo che l’assessore alle Attività produttive Scarabeo li ha sconfessati.

Frattura ha illustrato i piani operativi in Aula. Molti gli interventi dei consiglieri durante la seduta monotematica. Da Monaco a Federico, da Ciocca all’ex presidente Iorio. Nessuno in realtà critico finché non ha preso la parola l’assessore Scarabeo che ha attaccato il documento e chiesto di mantenere gli impegni presi coi comitati. “Tagliare i reparti nei piccoli ospedali – ha detto – non colma il debito milionario”. Ha poi puntato il dito contro il privato, a suo parere il documento è sproporzionato sugli erogatori convenzionati. “Un circolo vizioso da cui sarà difficile uscire”. A questo punto Frattura ha preso la parola per chiedere una sospensione dei lavori. “Ho intenzione di presentare un ordine del giorno che contenga la fiducia sui piani operativi”.

La seduta al momento è sospesa.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.