Menù

Monsignor Cibotti si insedia come vescovo di Isernia

Monsignor Cibotti si insedia come vescovo di Isernia

Col passaggio del pastorale avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18 sull’altare della chiesa Cattedrale di Isernia, Camillo Cibotti è divenuto ufficialmente il nuovo vescovo della diocesi di Isernia-Venafro succedendo a monsignor Salvatore Visco che per sette anni ha guidato l’episcopio pentro.

Cibotti era arrivato già nel primo pomeriggio raggiungendo la chiesa di Celestino V, atteso da autorità civili, religiose e militari.

Poi il discorso ai fedeli con un’intonazione scherzosa per il sindaco Brasiello: “Se io sono don Camillo, spero lei non sia Peppone”.

Cibotti ha poi raggiunto  la chiesa di San Francesco, dove ha reso omaggio alle spoglie mortali dei suoi predecessori sepolti nella cripta.

In Cattedrale don Armando, decano dei sacerdoti, ha letto il messaggio con cui Papa Francesco conferiva l’incarico di vescovo di Isernia a monsignor Cibotti. Subito dopo Visco ha ceduto il vincastro al suo successore nel momento più significativo dell’intera funzione.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.