Menù

La comunità di Larino saluta il piccolo Darius, celebrati i funerali del bimbo

La comunità di Larino saluta il piccolo Darius, celebrati i funerali del bimbo

Un tappeto infinito di petali bianchi ha ricoperto il sagrato della basilica Cattedrale, un attimo prima dell’arrivo della piccola bara bianca di Darius Andrei Gaujan, il bimbo di tre anni e mezzo investito e ucciso martedì scorso sulla statale 16.

Tanti i larinesi che hanno partecipato nel pomeriggio alla messa officiata da don Antonio Mastantuono, don Costantino Di Pietrantonio e padre Padre Julian Stoica, sacerdote della numerosa comunità ortodossa in Basso Molise. Tanti i rumeni che abitano a Larino e in tutto il circondario, accorsi per salutare, per l’ultima volta, Darius e per abbracciare nel dolore il padre, i nonni, gli zii, ma anche la mamma, ancora ricoverata in ospedale a causa delle ferite riportate, che non ha potuto essere presente alla cerimonia.

Il sindaco Vincenzo Notarangelo, gli amministratori, il comandante dei Carabinieri di Larino Maggiore Alessandro Dominici, il sostituto procuratore Federico Carrai in rappresentanza della Procura della Repubblica, le istituzioni presenti nel giorno della proclamazione del lutto cittadino, a testimonianza di una tragedia comune, di un dolore inconcepibile e collettivo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.