Menù

Sel fissa le priorità per Battista

Sel fissa le priorità per Battista

La segreteria del circolo cittadino di Campobasso di Sel si è riunita per fare il punto della situazione politico-amministrativa dopo il successo della coalizione di centrosinistra guidata da Antonio Battista alle ultime elezioni comunali.

I vendoliani, pur riconoscendo meriti all’opera di dialogo verso il movimento del primo cittadino, restano fermi sul giudizio negativo – già espresso in campagna elettorale – sull’allargamento della maggioranza verso forze politiche antitetiche al centrosinistra, nonché il ‘vagabondaggio politico’ di alcuni esponenti passati dalla vecchia maggioranza alla nuova, il che porta a una non soddisfazione circa la composizione del nuovo esecutivo.

Verso l’appena insediata amministrazione, i vendoliani hanno delle richieste ben precise, già espresse durante la campagna elettorale. Ossia regolamentare strumenti democratici di partecipazione popolare quali il referendum ed il bilancio partecipativo, perché diventino subito effettivi alcuni diritti di cittadinanza, oggi non garantiti seppur presenti nello Statuto Comunale.

Sel, peraltro, ritiene che vada affrontata nell’immediato la questione riguardante la chiusura al traffico veicolare di Piazza Prefettura e l’utilizzo dell’area del vecchio stadio ‘Romagnoli’, destinata a parco per attività ricreative e sportive da parte della cittadinanza, questione divenuta nuovamente attuale dopo la visita di Papa Francesco.

Di questo si parlerà il 15 luglio nell’assemblea politica chiamata ad approvare il documento politico che regolamenterà sia i rapporti con Palazzo San Giorgio sia il calendario di iniziative sul territorio comunale su centro storico, commercio, gestione e creazione di nuove aree verdi nonché sui diritti di cittadinanza in merito all’istituzione del registro delle Unioni Civili e quello del Testamento Biologico.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.