Menù

Capracotta, lavori in corso a Prato Gentile e al Giardino della Flora Appenninica

Giardino Flora Appenninica Lavori in corso a Capracotta in previsione dell’estate, quando il paese ad alta quota si riempirà di gente e di visitatori. Sperando che le temperature tornino ad essere estive, nel bel centro di montagna sono cominciate una serie di attività per migliorare il decoro urbano e modellare la natura alle esigenze di sportivi e turisti. E così è stato ampliato il prezioso “Giardino della flora appenninica”, perla ambientale di Capracotta, a 1.525 metri, che grazie ad un finanziamento del piano di sviluppo rurale con il Moligal è dotato di nuovi percorsi e nuove aree destinate alla natura e alle sue varietà, che ne fanno uno degli orti botanici più belli della penisola. Il Comune di Capracotta, inoltre, si sta occupando dei lavori di riqualificazione di località Prato Gentile, dove grazie ad alcuni fondi Pit (progetti integrati territoriali) sarà realizzata un’area slittini, per arricchire l’offerta turistica dedicata agli sport invernali, e un parco giochi nel bosco dedicato ai bambini. A disposizione l’ente comunale guidato dal sindaco Antonio Monaco ha un finanziamento complessivo di circa 600mila euro, con il quale si intende sistemare tutto il prato del monte capracottese. Anche i sentieri che si inerpicano nella selva saranno sistemati, in modo che ci sia la possibilità di fare trekking. Per quanto riguarda gli eventi della stagione estiva, il Comune con la Pro loco e le associazioni sta definendo proprio in questi giorni gli ultimi dettagli del calendario. “Credo che alla fine della prossima settimana il programma sarà pronto – ammette il sindaco Monaco – ci saranno molte iniziative, cercando ovviamente di risparmiare il più possibile”. E la storica Pezzata, quest’anno circondata dalle polemiche per la mancanza di fondi da parte dell’ente regionale? “Non c’è dubbio che si farà – sottolinea il primo cittadino – si limiteranno le spese, ma l’appuntamento, uno dei più importanti per Capracotta, non mancherà”. Sul sito internet della Pro loco capracottese compare l’s.o.s. della Pezzata, in cui si chiede ai cittadini di donare qualche contributo, con l’obiettivo di raggiungere la somma di 10mila euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.