Menù

Termoli rafforza il polo turistico universitario

Termoli rafforza il polo turistico universitario

In concomitanza della pausa estiva, la sede universitaria termolese rimarrà chiusa nella settimana di ferragosto per poi riaprire subito dopo per le iscrizioni ai corsi di laurea sul Turismo. Per il corso di laurea triennale in Scienze Turistiche tutto proseguirà regolarmente, mentre vi saranno interessanti novità per quanto riguarda il corso magistrale in Archeologia, Beni Culturali e Turismo (con indirizzo in Beni Culturali e Turismo). Quest’ultimo, non sarà più un “indirizzo”, ma si consoliderà in un corso specialistico denominato “Turismo e Beni Culturali” e avrà il dipartimento di Bioscienze e Territorio come riferimento. Questo nuovo assetto rappresenta un completamento strategico della filiera degli studi turistici per i quali la sede di Termoli è diventata un polo di riferimento sull’Adriatico.

Il corso magistrale in Turismo e Beni Culturali consentirà quindi, di proseguire gli studi del corso di laurea triennale in Scienze Turistiche rimanendo nella stessa sede universitaria. I centri e i laboratori di ricerca sul Turismo, attivi già da alcuni anni presso il polo termolese, affiancheranno come sempre l’attività didattica. Inoltre, nel mese di giugno di quest’anno, per il corso di Laurea Triennale in Scienze Turistiche e il corso di Laurea Magistrale in Turismo e Beni Culturali (con indirizzo in Beni Culturali e Turismo) è stata riconfermata la certificazione internazionale TedQual, rilasciata dall’Organizzazione Mondiale del Turismo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.