Menù

Serie D, ecco i calendari

Serie D, ecco i calendari

Esordio lontano da casa per il Campobasso nel prossimo campionato di serie D. La Lega Nazionale Dilettanti ha pubblicato i calendari del torneo, riservando alla truppa di Farina, per l’impegno del prossimo 7 settembre, la trasferta contro la Jesina. Un impegno tutto sommato soft, quantomeno rispetto alle sfide che sono chiamate ad affrontare Agnone e Termoli, entrambe in casa, ma l’una contro la matricola ambiziosa Sambenedettese e l’altra  contro il Chieti, appena retrocesso dalla Lega Pro, tra le cui fila milita il fantasista Vittorio Esposito

Il mese di settembre del Lupo sarà tutto sommato soft. Dopo la Jesina, ci sarà il debutto casalingo contro l’Amiternina e poi le gare contro San Nicolò (fuori) e Fermana (al Romagnoli). Decisamente più impegnativo il mese di ottobre, durante il quale i rossoblù affronteranno Vis Pesaro, Chieti e Matelica (oltre alla Recanatese). E a novembre, dopo il Castelfidardo, sarà la volta di Maceratese, Giulianova e Sambenedettese. Per i derby, invece, bisognerà attendere il 7 dicembre, quando in pieno clima di festa (ad Agnone è tempo di ‘Ndocciata), Minadeo e compagni andranno a far visita all’Olympia. L’attesa partita con il Termoli, infine, è in programma all’ultima giornata, con andata al Romagnoli e ritorno al Cannarsa.

Ma se l’avvio del Campobasso è soft, quello dei giallorossi è un vero e proprio incubo. Dopo il Chieti, ci sarà la trasferta di Matelica, la parentesi Castelfidardo e nell’ordine Maceratese, Giulianova, Sambenedettese, Fano e Olympia Agnonese, in quello che sarà il primo derby molisano (26 ottobre). Decisamente più alla portata la seconda parte di stagione, anche se l’epilogo sarà da brividi: alla penultima c’è la Vis Pesaro, poi il gran finale con il Campobasso.

Ironia della sorte, un calendario opposto è toccato all’Agnonese, che fino al derby con il Termoli potrà giocarsi le sue carte contro formazioni più o meno di pari livelli. Dopo l’esordio con la Samb, infattii, il team granata se la vedrà con Castelfidardo, Recanatese, Giulianova, Celano, Fano e Civitanovese. Poi ci saranno la Jesina, la bestia nera Amiternina, il San Nicolò e la Fermana. Da brividi le ultime cinque: Vis Pesaro, Campobasso, Matelica, Maceratese e Chieti.

I calendari completi saranno pubblicati sull’edizione di domani di Primo Piano Molise.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.