Menù

Guidava un motorino rubato e trasportava droga, preso dai carabinieri

Guidava un motorino rubato e trasportava droga, preso dai carabinieri

Ha provato a far perdere le sue tracce, ma non c’è stato nulla da fare: i carabinieri sono riusciti comunque ad acciuffarlo e a sequestrare la droga. Un altro colpo messo a segno dai carabinieri di Campobasso durante i controlli estivi sui giovani del capoluogo molisano.

Nel pomeriggio di ieri l’altro i militari della Compagnia di Campobasso hanno beccato un 19enne, insospettabile, che trasportava ben 25 grammi di marijuana.

Il ragazzo che non era noto alle forze dell’ordine guidava un ciclomotore e stava percorrendo via Lombardia, strada che taglia in due il quartiere periferico di San Giovanni dei Gelsi, e non si è fermato all’alt che gli avevano intimato i carabinieri di una ‘gazzella’ della locale Aliquota Radiomobile. Ad insospettire i militari il modo inconsueto di guidare lo scooter. Davanti alla paletta dei carabinieri il 19enne ha fatto finta di nulla, ha proseguito la corsa poi si è girato e sempre ed ha accelerato provando a far perdere le sue tracce. I carabinieri però non si sono scoraggiati e in men che non si dica lo hanno raggiunto e bloccato. Il ragazzo, ormai con il fiato dei militari sul collo, ha mostrato un certo nervosismo che ha insospettito ancora di più gli uomini dell’Arma che hanno subito perquisito il ciclomotore.

I sospetti erano più che fondati: nel mezzo a due ruote era stato nascosto un involucro contenente 25 grammi di marijuana, nonché un bilancino di precisione.

A quel punto i carabinieri hanno cominciato ad indagare anche sulla proprietà dello scooter e la verità che i militari avevano solo immaginato non si è fatta attendere: dalla Banca Dati Forze di Polizia è venuto fuori che lo scooter era stato rubato e il furto denunciato sempre presso i Carabinieri di Campobasso all’inizio del mese di agosto.

Al termine degli accertamenti per il 19enne incensurato, oltre alla denuncia in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente è scattata anche quella per ricettazione. Intanto dopo questo risultato i carabinieri annunciano ulteriori controlli.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.