Menù

Condannato per violenza sessuale aggravata, arrestato dalla Polizia

Aveva il fiato sul collo, ma era riuscito a far perdere le sue tracce. Nonostante la sua abilità nel dileguarsi è stato rintracciato e arrestato. È finita così la latitanza del 48enne. G.G. le iniziali, per il quale la Polizia ha fatto scattare le manette.
Nel corso dei servizi di controllo del territorio svolti a Campobasso e nei comuni dell’hinterland, di quelli che vengono effettuati con l’impiego di numerose pattuglie, gli uomini della Squadra mobile hanno arrestato l’uomo che stavano cercando da tempo. Il 48enne aveva cercato di fuggire perché deve espiare una pena residua di un anno, dieci mesi e undici giorni di reclusione.
Su di lui pesa una condanna per violenza sessuale aggravata con perdita perpetua della potestà genitoriale e interdizione per cinque anni dai pubblici uffici. Per evitare di essere preso, si era rifugiato in Inghilterra, ma il suo ritorno in città non era sfuggito agli investigatori.
Una volta arrivato in Italia gli agenti si sono messi sulle sue tracce attraverso una serie di mirati servizi di indagine e di appostamento. Alla fine il meticoloso lavoro ha prodotto i suoi frutti: nella serata di mercoledì i poliziotti sono riuscito a localizzarlo e ad arrestarlo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.