Menù

Area di crisi, sindacati pronti alla mobilitazione

Area di crisi, sindacati pronti alla mobilitazione

Il tempo è scaduto e sul fronte dell’area di crisi c’è da registrare la posizione unitaria di Cgil, Cisl e Uil pronte ad annunciare una mobilitazione se da Palazzo Vitale non arriverà alcun segnale incoraggiante.
Con Confoccoperative che denuncia i ritardi nel piano di rilancio della Gam, annunciando che uscirà dal concordato,
anche Cgil, Cisl e Uil chiedono ‘con forza di conoscere come sta evolvendo la richiesta per il riconoscimento dell’area di crisi del distretto produttivo Campochiaro-Venafro’.ù

In una nota congiunta i segretari regionali delle tre sigle sindacali che lo scorso 8 agosto hanno sottoscritto l’intesa istituzionale comunicano che ‘qualora nessuna risposta dovesse sopraggiungere in tempi rapidi, siamo pronti ad una mobilitazionevsia in Regione che a Roma, dinanzi le sedi preposte.

Per ciò che riguarda la vertenza Gam – fanno sapere Del Fattore, Notaro e Boccardo – “riteniamo doveroso che il presidente della Regione, comunichi e renda noto a tutti i lavoratori della Gam, come sta evolvendo la situazione legata al rilancio produttivo dell’azienda, che dia quelle prospettive di lavoro più volte annunciate”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.