Menù

Banconote contraffatte, due arresti a Venafro

Banconote contraffatte, due arresti a Venafro

A Venafro, due donne, entrambe 35enni della provincia di Roma, con a carico vari precedenti di polizia, sono state arrestate in flagranza di reato per spendita di banconote false. La coppia aveva tentato di spacciare banconote da venti euro false all’interno di due locali pubblici. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, su segnalazione di uno dei proprietari dei predetti esercizi, sono intervenuti bloccando le due donne trovate in possesso di una somma complessiva pari a centoventi euro, suddivisa in banconote da venti, tutte risultate false. A questo punto sono scattate le manette e la coppia è stata trasferita presso le camere di sicurezza dell’Arma, mentre le banconote sono finite sotto sequestro. Indagini sono tuttora in corso per accertare la provenienza del denaro e se le due donne siano coinvolte in altre vicende analoghe. A Rionero Sannitico, i militari della locale Stazione hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un 50enne del luogo, responsabile del furto di alcuni pannelli e altro materiale edile, asportati all’interno di un capannone. La refurtiva è stata recuperata e sarà restituita nelle prossime ore al legittimo proprietario. Durante le attività sono stati istituiti anche numerosi posti di blocco lungo le arterie principali, in  particolare su quelle che collegano la provincia “pentra” con l’alto casertano, eseguiti da parte dei militari delle locali Stazioni e dei Nuclei Radiomobili, accertamenti su settantacinque veicoli in transito, identificate novantacinque persone tra conducenti e passeggeri, contestate sedici contravvenzioni per violazioni alle norme del codice della strada.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.