Menù

All’Unimol la ‘Giornata della Matricola’

Rendere più affascinante il passaggio dalla scuola superiore al mondo universitario, ma anche conoscere, orientare, informare i nuovi iscritti, permettendogli di partire con il piede giusto, con la consapevolezza di sentirsi parte integrante della realtà universitaria.

E’ questo il senso della ‘Giornata dell’accoglienza’ o ‘Giornata della matricola’ svoltasi questa mattina a Campobasso nell’aula magna del campus universitario.

Per i neo studenti – anche quelli che hanno scelto le facoltà presenti a Isernia-Pesche, Termoli, il Dipartimento Giuridico e quello di Medicina e di Scienze della salute,  sedi collegate via web – si è trattato di un’occasione partecipativa e di conoscenza al di fuori dai confini infrastrutturali, caratterizzata da condivisione, scambi di esperienze e proiettata verso progetti e valutazioni future.

Le matricole sono state accolte dal Rettore Gianmaria Palmieri che ha voluto congratularsi con loro “per aver fatto la scelta giusta e per non essersi fatti attrarre da falsi miti, che sono spesso forieri di sorprese spiacevoli nell’esperienza formativa”.

Palmieri ha poi parlato con passione dei risultati fin qui ottenuti, affermando di essere molto soddisfatto della campagna iscrizioni. “Vedere tanti ragazzi nella nostra aula magna – ha spiegato – dà un senso di entusiasmo e di speranza anche a noi e testimonia come i dati che leggiamo ogni giorno sulle iscrizioni sono molto positivi”.

Numeri raggiunti grazie ad un’offerta formativa di qualità e destinati a crescere negli ultimi giorni utili per iscriversi. La scadenza è fissata al 15 ottobre. I ritardatari “avranno a disposizione – ha aggiunto il Rettore dell’Università degli studi del Molise – una finestra aperta con una mora da versare”.

La giornata di ieri è stata anche una sorta di open-day di presentazione dedicato alle aspiranti matricole e ai giovani che sono ancora nella fase di scelta, con l’obiettivo di presentare la ‘vita universitaria’, illustrare i servizi erogati e di supporto agli studenti, ma anche un’occasione per conoscere da vicino i docenti, il campus, i laboratori, le loro strutture e le attività ricreativo-culturali e sportive.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.