Menù

Conti, il Comune di Venafro vara il Piano decennale

Municipio venafro giugno 2007 ridotta

“Il Comune non intende ricorrere all’attivazione del fondo di rotazione per assicurare la stabilità finanziaria dell’ente”. Insomma, Palazzo Cimorelli farà da sé. Senza chiedere aiuto a nessuno. Verrà discusso e presumibilmente approvato domani sera in Consiglio il Piano decennale di riequilibrio varato e, in ‘fretta e furia’, dotato di tutti i pareri necessari. In ogni caso, fino al 2023 il Comune di Venafro non potrà sgarrare. Pena il fallimento dell’ente, che dovrà operare con il costante fiato sul collo della Corte dei conti.
Polemiche a parte, e ce ne saranno a quanto pare poiché i consiglieri sono entrati in possesso della documentazione solo nella mattinata odierna, su Primo Piano Molise di domani in edicola verrà anticipata tutta la maxi manovra dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Sorbo per rientrare dal debito di quasi 4 milioni di euro. Tra le novità, il servizio necroscopico non sarà più gratuito bensì a pagamento.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.