Menù

Corruzione, rinviato a giudizio l’ex prefetto di Isernia

Corruzione, rinviato a giudizio l'ex prefetto di Isernia

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Avellino ha rinviato a giudizio l’ex prefetto di Isernia, Ennio Blasco, per il reato di corruzione. Insieme a Blasco sono stati rinviati a giudizio anche Erasmo Caliendo, suo braccio destro, e Carmine Buglione che insieme al fratello Carlo che per l’accusa avrebbero corrotto il prefetto per ottenere un ritardo nel rilascio dell’interdittiva antimafia che, se giunta in tempo, avrebbe compromesso gli appalti milionari che avevano in essere con due istituti di vigilanza privata.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.