Menù

Tre campane agnonesi in Indonesia

Il Molise arriva sino in Indonesia. Lo fa con tre campane della Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone che andranno ad allietare il concerto della cattedrale di Sanggau.

Le stesse sono state fuse lo scorso 27 giungo – festa del Cuore di Gesù – cui è dedicata la chiesa.

“Queste campane – spiegano dalla pontificia fonderia – sono simbolo della presenza della Chiesa nelle comunità locali e il loro  suono canta la gloria di Dio e la presenza dei suoi fedeli e scandiscono il ritmo non solo della vita civile come orologio, ma anche  e soprattutto delle  ore della preghiera e delle celebrazioni liturgiche”.

“Per ricordare  l’appartenenza alla Chiesa universale, le tre campane per la cattedrale di Sanggau  del Borneo occidentale sono state portate in Vaticano  e benedette da Papa Francesco, che ne ha ammirato la bellezza artistica  con i vari simboli, espressioni della cultura e dell’arte  delle varie Etnie dei fedeli che compongono la diocesi.

Le tre campane hanno la prima un diametro di 70 centimetri col peso di kg 220 nota musicale Do, la seconda diametro di 56 centimetri con peso di kg110, nota musicale Mi, e la terza diametro di 47 centimetri e del peso di 70 kg con nota musicale Sol, sono attualmente ancora ad Agnone per il completamento dell’impianto meccanico, elettrico ed elettronico.

La loro presenza in Asia sarà per il giugno 2015.

!cid_C2C04C50-3E95-4C14-B69B-3D9560461E4A

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.