Menù

Riccia, nasce la compagnia teatrale ‘Senza pretese’

Riccia, nasce la compagnia teatrale 'Senza pretese'

“Sono stata all’inaugurazione di un piccolo grande luogo di cultura a Riccia. Abbiamo concesso degli spazi comunali per fare teatro e penso che, se il buon giorno si vede dal mattino, abbiamo fatto benissimo”.

Lo afferma Micaela Fanelli, sindaco di Riccia, in merito alla nascita della compagnia teatrale ‘Senza Pretese’. Uno spazio mentale e concreto per tutta la comunità di Riccia, che punta all’interpretazione e alla realizzazione di progetti recitativi e culturali di vario genere. Cultura, arte, emozione, passione, svago.
“Auguro alla compagnia di Maria e gli altri amici, che hanno avviato la realizzazione di un inedito e due opere ‘classiche’, ogni successo. Primo fra tutti di stare bene insieme e di regalare al nostro comune e a chi avrà la fortuna di assistere occasioni di allegria e riflessione. Il teatro a Riccia, un importante ritorno”, prosegue il primo cittadino.

DOmenica scorsa c’è stato l’inaugurazione della Sala prove nello stabile di contrada Crocelle.

Chi ha deciso di aderire alla compagna teatrale è sicuramente animato da un forte desiderio di impegnarsi, conoscere e approfondire ciò che è possibile in ambito artistico, culturale, locale e non solo, con serietà e spassionatezza al tempo stesso.

Dalla compagnia teatrale, peraltro, si fa sapere che “il nostro gruppo è aperto a tutti: bambini, giovani, adulti. Chi ha deciso di mettere a disposizione il proprio tempo per questa iniziativa è stato sicuramente accomunato dal bisogno quasi fisiologico di nutrirsi di parole, di dar loro nuova vita, di dare un nuovo animo ai testi con religioso riguardo e umile dedizione, in maniera originale senza sporcare il tutto con un atteggiamento banale”. Per questo, la compagnia ‘Senza Pretese’ invita “chiunque ad apporre il proprio contributo, ognuno secondo le proprie capacità diversificate, le proprie possibilità, il proprio talento e competenze reali, ognuno a proprio modo…”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.