Menù

La Polizia pizzica writer 20enne

La Polizia pizzica writer 20enne

Un writer è stato pizzicato dagli agenti della Volante della Questura di Campobasso. Il 20enne era diventato il terrore delle palazzine  imbrattando i muri con le sue bombolette spray  con la firma ‘Pensa’.

Ieri, mentre era di fronte all’ennesimo muro, è stato beccato in flagranza di reato dagli uomini della Squadra Volante della Questura di Campobasso al termine di minuziose e accurate indagini.

Il ragazzo è stato denunciato a piede libero con le accuse di danneggiamento e imbrattamento di beni immobili.

Commenti (1)

  • Wywyk

    Ritorno nella terra natale Ogni volta che roirtno, rivedo i luoghi che conosco da quando ero bambino. Ora che sono adulto li vedo con occhi pieni di amore. Con l’esperienza del mio lavoro mi rendo conto che possono essere resi piu’ accoglienti anche per le persone che li vedono per la prima volta. E’ il biglietto da visita della comunita’. La nostra comunita’. Ho parlato con gli amministratori, ho spiegato la mia visione, ho fatto la mia proposta, donare l’ambientazione di una rotatoria per far vedere ai cittadini un esempio di cosa si puo’ fare per rendere piu’ importante, piu’ elegante anche una superficie anonima come quella di una rotatoria.La natura, il verde e lo spazio circostante dialogano in modo incessante. Per questo anche in paese e’ importante tenere a mente questo rapporto, comunque anche se immersi nel cemento, il paesaggio circostante circonda le nostre vite e per questo non possiamo considerare questo spazio come per esempio la rotatoria, un fenomeno di mode e design, ma piu’ di tutto come una sensibilita’, un insieme di versi poetici fatti di forme, di pieni e di vuoti, di colorazioni e profumi, di sensazioni ed emozioni Piero Melissano

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.