Menù

Uil, il Molise plaude all’elezione di Barbagallo

Uil, il Molise plaude all'elezione di Barbagallo

Il segretario regionale della Uil Molise Tecla Boccardo interviene in merito all’elezione a segretario generale nazionale della Uil di Carmello Barbagallo.

“Per noi – spiega – è un momento fondamentale per la vita della nostra Organizzazione, in special modo ricadendo in una fase delicata e incerta che sta attraversando il nostro Paese. Una crisi economica e sociale lunga 7 anni, cui non si riesce ancora a porre rimedio e sulla quale la politica si confronta, si scontra ma non risolve. Dunque, il nostro nuovo segretario si accinge a raccogliere la difficile eredità di Luigi Angeletti, che ringrazio a nome di tutti gli iscritti Uil del Molise, in una fase innegabilmente complessa in cui i cittadini chiedono cambiamenti alla politica, alla società ed al sindacato stesso. Strutture moderne, efficienti, parsimoniose ma sempre pronte a difendere i dritti dei lavoratori. Questa è la Uil che chiedono i nostri compagni, questa è la Uil che ci regalerà certamente Carmelo Barbagallo il quale, attraverso la sua abilità, il suo pragmatismo e la sua caparbietà raggiungerà obiettivi importanti”.

“Un uomo, prima che un sindacalista – aggiunge Boccardo – che ha fatto della battaglia a favore della giustizia sociale e dell’assistenza ai più deboli la sua bandiera, partendo dai piccoli territori e dalla realtà più remote e disagiate, fino a lavorare sui temi di interesse nazionale ed europeo, all’interno dei differenti ruoli ricoperti nella sua brillante carriera al servizio del sindacato. Allora, tanti auguri di buon lavoro a Barbagallo, il quale ha spesso dimostrato di essere amico del Molise venendo a trovarci nella nostra Regione ad ogni occasione a cui è stato invitato, quale Segretario Generale Organizzativo, ruolo che ha coperto magistralmente negli ultimi anni, coadiuvato da Mauro Sasso, altra personalità di indubbia valenza e legato particolarmente al nostro territorio”.

Commenta