Menù

Inventiamo una banconota

Inventiamo una banconota

“Vorremmo che una scuola molisana partecipasse al concorso e magari lo vincesse”.

Così la direttrice della filiale di Campobasso della Banca d’Italia Giuseppina Capozza ha presentato il concorso ‘Inventiamo una banconota’, giunto alla sua seconda edizione, premio che rientra nel progetto di educazione finanziaria che invece ha festeggiato il settimo compleanno.

Il concorso si propone di coinvolgere gli studenti delle scuole primarie, nonché quelli delle secondarie di primo e secondo grado, in un progetto interdisciplinare, integrato nella programmazione didattica, consistente nella realizzazione di un bozzetto di una banconota ‘immaginaria’ al termine di un percorso che metta in rilievo le motivazioni di fondo e le diverse scelte effettuate durante il suo svolgimento.

Gli studenti coinvolti nel progetto, sotto la guida degli insegnanti, potranno confrontarsi e prendere contatto con l’attività di fabbricazione delle banconote e arricchire le proprie conoscenze sul biglietto di banca, considerandolo nella sua accezione più ampia quale veicolo di trasmissione di messaggi e di valori, e non solo come mero segno monetario.

Per l’anno scolastico 2014-2015 si è scelto di realizzare un bozzetto di una banconota ‘immaginaria’ celebrativa dell’EXPO 2015, il cui tema è ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’.

Il premio si svolgerà in due distinte fasi e avrà il suo culmine nella cerimonia di premiazione presso il Servizio Banconote della Banca d’Italia a Roma, il Centro di produzione delle banconote in euro.

Le richieste di partecipazione potranno essere inoltrate entro il 31 dicembre, mentre entro il 2 marzo si dovranno consegnare le bozze dei disegni. I vincitori riceveranno un premio di 10mila euro.

Le scuole interessate potranno trovare tutte le informazioni e le modalità di partecipazione visitando il sito della Banca d’Italia o recandosi nelle filiali presenti sul territorio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.