Menù

Finti poliziotti chiedono soldi per riviste sulle forze dell’ordine

Finti poliziotti chiedono soldi per riviste sulle forze dell'ordine

La questura di Isernia ha constatato che alcuni cittadini hanno denunciato di essere stati avvicinati per strada oppure contattati telefonicamente o, in alcuni casa anche porta a porta, da sconosciuti che, presentandosi come poliziotti o come collaboratori del presidio di Polizia pentro, propongono l’acquisto o l’attivazione di abbonamenti a riviste specializzate della Polizia di Stato. In merito, la Questura di Isernia ha precisato che non ci sono persone appartenenti alla Polizia di Stato autorizzate a svolgere tali attività di vendita in quanto l’unica rivista ufficiale della Polizia di Stato è il mensile “Polizia Moderna” che viene distribuita a seguito di apposita attivazione di abbonamento on line attraverso il sito istituzionale http://www.poliziadistato.it/poliziamoderna/index.php . Pertanto, confidando nella già dimostrata collaborazione della cittadinanza, le forze dell’ordine invitano tutti coloro che ricevono tali proposte, a prestare la massima attenzione ed a segnalare prontamente alla questura la presenza di queste persone.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.