Menù

Terremoto a Sant’Angelo Limosano, l’Ingv rettifica: la magnitudo è di 4.2

Terremoto a Sant'Angelo Limosano, l'Ingv rettifica: la magnitudo è di 4.2

Non 3.6 ma 4.2 la magnitudo del terremoto avvenuto alle 20.48 di ieri, 1° gennaio 2015, il cui epicentro è stato registrato tra i comuni di Sant’Angelo Limosano e San Biase.

Gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno infatti rettificato l’intensità della scossa che i sismografi hanno registrato ad una profondità di 330.7 chilometri nel distretto sismico “Sannio”.

Secondo quanto riferisce il sito dell’Ingv, questi i comuni nel raggio di 10 chilometri dall’epicentro: CASTROPIGNANO, FOSSALTO, LIMOSANO, LUCITO, MONTAGANO, PETRELLA TIFERNINA, PIETRACUPA, SAN BIASE, SANT’ANGELO LIMOSANO e TRIVENTO.

Questi i comuni nel raggio di 20 chilometri: CASTELGUIDONE (CH), CELENZA SUL TRIGNO (CH), SAN GIOVANNI LIPIONI (CH), SCHIAVI DI ABRUZZO (CH), TORREBRUNA (CH), BARANELLO, BUSSO, CAMPOBASSO, CAMPOLIETO, CASALCIPRANO, CASTELBOTTACCIO, CASTELLINO DEL BIFERNO, CASTELMAURO, CIVITACAMPOMARANO, DURONIA, FERRAZZANO, LUPARA, MATRICE, MIRABELLO SANNITICO, MOLISE, MONTEFALCONE NEL SANNIO, MONTEMITRO, MORRONE DEL SANNIO, ORATINO, RIPALIMOSANI, ROCCAVIVARA, SALCITO, SAN GIOVANNI IN GALDO, SPINETE, TORELLA DEL SANNIO, BAGNOLI DEL TRIGNO, FROSOLONE e SANT’ELENA SANNITA.

Nessun danno a persone o cose.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.