Menù

Esami di maturità, il Miur annuncia le materie della seconda prova

Esami di maturità, il Miur annuncia le materie della seconda prova

Dopo la consueta suspense, oggi il Ministero dell’Istruzione ha svelato le materie dei prossimi esami di maturità: la prima prova si svolgerà il 17 giugno, il 18 i ragazzi dovranno misurarsi con la prova scritta nella materia specifica di ciascun indirizzo di studi.

Latino al Classico, com’era nelle previsioni. Stesso discorso anche per lo Scientifico: è matematica la materia scelta dal Miur sia nell’indirizzo tradizionale che in quello delle scienze applicate. Per le scienze umane ad indirizzo economico-sociale, la seconda prova verterà su Diritto ed Economia politica: potrà essere proposta sia la trattazione di problemi o temi disciplinari sia, in alternativa, l’analisi di casi o situazioni socio-politiche, giuridiche ed economiche.  Invece, per il Linguistico, cambia la modalità di scelta della lingua: a differenza degli anni passati, quest’anno, la scelta è spettata al Ministro che ha indicato come materia della seconda prova la prima lingua, quella studiata in modo più approfondito nel corso dei cinque anni e che potrà essere diversa a seconda dell’offerta formativa individuata dalle singole scuole.

La prova dell’Artistico consisterà nell’elaborazione di un progetto e potrà essere articolata su più giorni.

Inoltre, debutteranno i licei coreutico e musicale: sono materia di seconda prova teoria, analisi e composizione al musicale e tecniche della danza al Coreutico.  La prova si svolgerà in due giorni.  

Fra le materie scelte per i tecnici ci sono economia aziendale nell’indirizzo Amministrazione, finanza e marketing; Lingua Inglese nell’indirizzo legato al turismo; disegno, progettazione e organizzazione industriale per chi studia meccanica, meccatronica e energia; struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo per l’indirizzo trasporti e logistica; progettazione multimediale per chi studia grafica e comunicazioni. Nei tecnici la prova avrà durata di un giorno per 6 ore e può consistere nell’analisi di testi, casi e nella realizzazione di progetti. Fra le materie scelte per gli Istituti professionali ci sono psicologia generale e applicata per l’indirizzo servizi socio-sanitari; scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera; tecniche professionali dei servizi commerciali per i servizi commerciali; tecniche di produzione e organizzazione per produzioni industriali e artigianali.  

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.