Menù

Caracciolo, la battaglia si sposta in Parlamento

Caracciolo, la battaglia si sposta in Parlamento

Il deputato del Pd Danilo Leva ha presentato un’interrogazione insieme alla collega Maria Amato per il riconoscimento del Caracciolo di Agnone come ospedale di area particolarmente disagiata.

Ne ha dato notizia lo stesso parlamentare in un comunicato. Dopo le iniziative sul territorio, che vedono protagonisti i comuni dell’alto Molise e del versante abruzzese, la partita ora si sposta sul tavolo del governo e del ministro della Salute Lorenzin. Dipende anche da Roma il destino del presidio agnonese.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.