Menù

Tutelare il Centro di salute mentale di Campobasso, mozione del polo civico

Tutelare il Centro di salute mentale di Campobasso, mozione del polo civico

Una mozione che impegna il sindaco Battista e il suo esecutivo ad attivarsi tempestivamente per sostenere la rete della Salute Mentale e in particolare per consentire agli utenti psichiatrici di continuare a beneficiare delle borse lavoro per l’inserimento lavorativo. Il documento – che in calce porta la firma del consigliere Alberto Tramontano, ma è stata e sottoscritta anche dagli altri consiglieri del Polo Civico – impegna l’amministrazione di Palazzo San Giorgio a farsi parte attiva presso la Regione e l’Asrem perché continui ‘un’esperienza straordinaria dal punto di vista sociale e sanitario’. La ‘risoluzione’ presentata dall’ex assessore della giunta Di Bartolomeo sarà discussa nella seduta del Consiglio comunale di dopodomani.

Siamo di fronte ad un tema molto sensibile e che coinvolge centinaia di persone (tra utenti psichiatrici, familiari e operatori socio-sanitari).

“Questa esperienza non deve morire – continua il consigliere Tramontano – perché rappresenta un’eccellenza assoluta della regione Molise e di Campobasso in particolare. Il sindaco di Campobasso e la sua giunta hanno il dovere morale e amministrativo di sostenere e difendere gli anelli più fragili della comunità che amministrano; è necessaria un’azione energica e sinergica affinché continui un progetto innovativo che ha prodotto risultati straordinari”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.