Menù

Carenze idriche a Montenero, l’Adusbef insorge

Carenze idriche a Montenero, l'Adusbef insorge

Scende in campo l’Adusbef, l’associazione in difesa dei consumatori e degli utenti, dopo le diverse segnalazioni e le proteste di cittadini-utenti e residenti a Montenero di Bisaccia per il disservizio dovuto alla ripetuta e persistente interruzione del servizio idrico nelle ore serali.

“Si tratta di un servizio di pubblica utilità – si legge in una nota a firma del referente del Basso Molise, l’avvocato Valentina Bozzelli – che per le implicazioni igienico-sanitarie oltre che per gli usi domestici, irrigui e industriali dovrebbe essere garantito sempre e comunque il Sindaco dovrebbe adottare tutte le iniziative e precauzioni del caso. Seppur gestito dalla Azienda speciale regionale ‘Molise Acque’, il servizio di erogazione dell’acqua dovrebbe essere garantito in primis dal Sindaco quale rappresentante della collettività locale oltreché Autorità Sanitaria locale e Autorità locale di protezione civile. È inquietante pensare che l’attuale Sindaco pensi di ricandidarsi alla guida di un Comune dove, fino a ieri sera, non è stato garantito alla cittadinanza montenerese un servizio di primaria necessità, quale l’erogazione dell’acqua. L’Adusbef continuerà a vigilare e a farsi portavoce dei problemi quotidiani che colpiscono i cittadini-utenti e a sostenere e rappresentare i consumatori nella pubblica denuncia di carenze amministrativo-gestionali e dei disservizi che ultimamente pare stiano diventano la norma”.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.