Menù

Controlli pasquali della Polizia a Isernia, tre denunce

Controlli pasquali della Polizia a Isernia, tre denunce

Non si ferma nemmeno nel periodo pasquale l’attività di controllo degli agenti della Polizia di Isernia. Sul territorio, negli ultimi tre giorni, sono state impegnate 30 pattuglie che hanno controllato oltre 100 veicoli e più di 250 persone, 60 con precedenti a carico. Due i documenti di circolazione ritirati perché non in regola con la normativa vigente.

Sotto la lente degli agenti anche alcuni esercizi pubblici e attività di ‘compro oro’. Nel corso dei controlli, tra l’altro, nell’area della stazione di Isernia un giovane è stato trovato in possesso di un modico quantitativo di marijuana e, pertanto, segnalato in Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Deuncia per reato di ‘evasione’, invece, per una persona soggetta a domiciliari, resasi irreperibile nell’abitazione dove sta espiando la pena.

Denunciato anche un campano per il reato di vendita di prodotti industriali con segni mendaci. Dopo una segnalazione arrivata al 113, i poliziotti hanno fermato l’uomo che vendeva profumi con marchi identici all’originale, ma contraffatti. L’uomo, con alle spalle numerosi precedenti specifici in materia, ha ammesso la vendita degli stessi prodotti acquistati in un negozio cinese nell’area di Napoli.

Denunciato, infine, dalla Mobile anche un giovane isernino trovato in possesso di un cellulare  frutto di un furto avvenuto alcuni giorni prima in un centro commerciale della città.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.