Menù

La Polizia intensifica i controlli sul territorio

La Polizia intensifica i controlli sul territorio

Continua senza sosta l’attività di prevenzione e controllo del territorio da parte della Polizia di Stato della Questura di Isernia nell’ambito della provincia al fine di contrastare il fenomeno dei reati di tipo predatorio e della criminalità diffusa. Le pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, oltre alla normale attività di perlustrazione del territorio, con particolare attenzione alle zone più isolate, in questa settimana hanno controllato oltre 120 veicoli e più di 330 persone. Sono state elevate, inoltre, più di 40 contravvenzioni per violazione del codice della strada, con il ritiro di 3 documenti di circolazione e con il sequestro amministrativo di 4 autovetture. La Squadra Mobile di Isernia, ha denunciato per truffa un campano, con vari precedenti penali, che ha utilizzato una carta d’identità falsificata dalla quale risultava residente nel capoluogo pentro, stipulando in tal modo un contratto di assicurazione vantaggioso. Inoltre il Questore di Isernia, su proposta della Compagnia dei Carabinieri di Venafro, ha emesso nr. 2 provvedimenti di Allontanamento con Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Isernia, per la durata di tre anni, nei confronti di due campani R.V. di anni 30 e P.F. di anni 36, e nr. 1 Avviso Orale a carico di un cittadino isernino con vari pregiudizi di polizia. Infine                        Immigrazione di questa Questura ha notificato 1 provvedimento di Espulsione dal  territorio Nazionale emesso dal Prefetto di Isernia ed il contestuale Ordine del Questore di Isernia di lasciare il territorio Nazionale nei confronti di un cittadino Ucraino irregolare fermato dai Carabinieri; sempre l’Ufficio Immigrazione ha provveduto ad eseguire un provvedimento di Espulsione nei confronti di un cittadino Tunisino, con molteplici precedenti penali, accompagnando lo stesso presso il C.I.E. (Centro Identificazione ed Espulsione) di Bari.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.