Menù

Sportello Agenzia delle Entrate a Larino, gli interrogativi di Larinascita

Sportello Agenzia delle Entrate a Larino, gli interrogativi di Larinascita

Il movimento LARINascita torna a farsi sentire su una delle questioni che hanno caratterizzato l’ultimo anno di attività amministrativa della giunta Notarangelo, vale a dire la dismissione dell’Ufficio Territoriale di Larino, e cioè lo sportello superstite dell’Agenzia delle Entrate dedicato alla registrazione degli atti giudiziari.

In effetti, lo scorso 14 novembre, lo sportello è stato chiuso per essere aggregato alla sede di Termoli.  La ragione principale a fondamento sembrava essere legata alla mancata messa a disposizione di una sede adeguata per ospitare l’ufficio pubblico da parte del Comune di Larino.

L’amministrazione Notarangelo era riuscita a trovare un accordo col direttore regionale dell’agenzia per conservare almeno lo sportello dedicato alla registrazione degli atti giudiziari utile all’attività del tribunale di Larino. I locali allora individuati, situati nella parte vecchia della città e ben distanti dal tribunale, furono anche oggetto di sopralluogo da parte dei rappresentanti degli enti interessati.

La realtà però è stata tutt’altra. La registrazione degli atti giudiziari viene svolta presso l’agenzia delle entrate di Termoli che, col carico di lavoro proveniente da Larino, con difficoltà riesce a rispondere alle esigenze dell’utenza.

Di qui la domanda di LARINascita. “A che punto è l’iter per la riapertura dello sportello per la registrazione degli atti, se i lavori di adeguamento richiesti sono stati consegnati da mesi e i locali sono perciò idonei all’uso?”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.