Menù

Nuova donzella per i Misteri 2015: è la giovane Vanessa Mancinelli

Nuova donzella per i Misteri 2015: è la giovane Vanessa Mancinelli

Tra poco più di una settimana a Campobasso tornerà la magia dei Misteri.

L’associazione presieduta da Liberato Teberino è al lavoro da mesi e ora che si è arrivati alle battute finali occorre mettere a punto i dettagli di una macchina organizzativa che coinvolge centinaia circa 800 persone.

Domenica sette giugno l’appuntamento è alle ore 8, per la messa celebrata dal vescovo Bregantini, nel piazzale antistante il museo di via Trento.

Ma in realtà gli addetti ai lavori si ritroveranno alle 5, per iniziare a posizionare all’esterno i primi cinque carri della sfilata.

Come da tradizione il primo ad uscire sarà quello di San Isidoro, dopodiché seguiranno gli altri 12.

Una delle novità di questa edizione è rappresentata dalla donzella, personaggio tra i più identificativi della rassegna

Quest’anno a resistere alle tentazioni del diavolo impersonato da Italo Stivaletti sarà Vanessa Mancinelli.

La notizia à stata resa nota dallo stesso Teberino, nell’incontro tenutosi in una delle sale del museo dei misteri e in cui è stato presentato il videoclip realizzato dall’associazione “In vista”.

Quattro minuti di immagini catturate dalle gopro che l’anno scorso furono sistemate sugli ingegni dai decine di fotografi capitanati da Stefano Di Maria.

<<Abbiamo voluto metterci nei panni dei bambini e realizzare così il sogno di tutte quelle persone che vorrebbero salire sui misteri – ha spiegato Stefano Di Maria, presidente dell’associazione In vista – abbiamo sistemato le gopro sulle macchine, riuscendo a catturare momenti molto belli, come i sorrisi dei piccoli angeli o il passaggio delle caramelle dalle persone che si trovavano sui balconi>>.

Maria Assunta Fedele ha realizzato i cuoricini che verranno cuciti sugli abiti degli angeli, Elia Rubino si è occupato del gioco da tavolo dei misteri, mentre è quasi pronto il calendario 2016 sul tema del “Percorso dei Misteri”, che verrà presentato il primo sabato di dicembre.

Il presidente Teberino ha sottolineato quanto sia fondamentale il gioco di squadra.

<<I numeri sono importanti, visto che ci sono 40 persone dell’associazione che lavorano in maniera volontaria, 55 bambini, 22 figuranti tra ragazzi e adulti, altre 22 persone addette ala vestizione e 247 portatori – le parole di Teberino – in totale sono circa 800 quelli che lavorano ai Misteri riuscendo a sincronizzarsi alla perfezione.

Le macchine devono muoversi insieme per dare vita a scene molto belle.

Speriamo che il tempo sia clemente, in modo tale da ottenere un successo ancora più bello>>.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.