Menù

Il corpo e la reliquia del cuore di San Pietro Celestino riabbracciano Isernia

Il corpo e la reliquia del cuore di San Pietro Celestino riabbracciano Isernia

Il corpo disan Pietro Celestino tornerà ad Isernia e lo farà tra martedì 30 giugno e mercoledì primo luglio in occasione delle celebrazioni conclusive dell’Anno Giubilare Celestiniano.

L’urna con i resti del Santone era arrivata in città già nel 2010. Martedì ci sarà l’accoglienza della reliquia del cuore di San Pietro Celestino con l’arrivo dalla parrocchia di Fragnete alla chiesa di san Pietro Celestino. Da lì ci sarà una fiaccolata verso la Cattedrale con alle 21 la messa.

Mercoledì poi ci sarà il ritorno dell’urna contenente il corpo attualmente custodita presso la Basilica di San Giuseppe Artigiano all’Aquila, dove è stata spostata dalla Basilica di Santa Maria in Collemaggio per ragioni di sicurezza successive al sisma del 2009.

Alle 17 ci sarà l’arrivo delle spoglie nei pressi della stazione. Qui, dopo il saluto delle autorità, ci sarà il corteo animato dalla ‘Giostra Cavalleresca’ di Sulmona. Alle 18.30 celebrazione in cattedrale presieduta da Salvatore Visco, ex vescovo della diocesi ed ora a capo di quella di Capua e dalle 23 la veglia di preghiera presieduta dal vescovo della diocesi di Isernia-Venafro Camillo Cibotti.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.