Menù

Autovelox Macchia d’Isernia, altri due ricorsi vinti

Autovelox Macchia d'Isernia, altri due ricorsi vinti

Arrivano altri due successi legali nell’ultima udienza davanti al giudice di pace di Isernia per il Comitato Pro Trignina. Nello specifico, tramite l’ufficio legale operante su Isernia, sono state annullate due ingiunzioni della Prefettura di Isernia, in seguito ai verbali emessi dal Comune di Macchia d’Isernia.

Gli automobilisti cui era arrivato il verbale emesso dalla polizia municipale del centro della provincia pentra si erano da subito rivolti all’associazione.

In effetti la postazione fissa posizionata sulla SS85 Venafrana al km 36+777 è stata da subito oggetto di contestazione da parte del comitato per le evidenti e palesi illegalità in rapporto al codice della strada ed alle varie disposizioni e circolari sulla sicurezza stradale.

Così, davanti al giudice Amato, sono stare riconosciute le posizioni dell’Immobiliare Sabatini di San Salvo e di Crescenzo Bentivoglio, che avevano ricevuto entrambi un’ingiunzione di 353,67 euro e di tre punti da decurtare sulla patente.

Commenta