Menù

Attentato al bar-ristorante di Campomarino Lido, restano in carcere i tre pugliesi

Attentato al bar-ristorante di Campomarino Lido, restano in carcere i tre pugliesi

Il gip del tribunale di Larino ha convalidato l’arresto dei tre pregiudicati originari di San Severo, rispettivamente di 42, 45 e 48 anni, finiti in manette lunedì a Campomarino Lido con l’accusa di estorsione.

I Carabinieri di Termoli, i militari del nucleo investigativo del comando provinciale di Campobasso e il personale della stazione di Campomarino, nella circostanza, hanno bloccato i tre, a distanza di 5 giorni dall’attentato dinamitardo al ristorante-bar di via De Gasperi. Gli stessi avevano avviato i contatti con le vittime per avanzare la pretesa di un pizzo da 5mila euro. I tre pugliesi restano rinchiusi nel carcere di Larino.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.