Menù

Ratti e cani randagi, nuovo allarme dei cittadini

Ratti e cani randagi, nuovo allarme dei cittadini

Non solo nei quartieri più periferici, ma anche in pieno centro. I ratti continuano a infestare il capoluogo: denunce e segnalazioni sono ormai quasi all’ordine del giorno. Dopo il quartiere San Giovanni (di cui ci siamo occupati nei giorni scorsi), nuovi avvistamenti ci sono stati in corso Vittorio Emanuele, dove i grossi roditori sarebbero stati visti uscire dalle impalcature che circondano la chiesa della Libera, a cui da mesi si sta lavorando alla ristrutturazione, e arrivare fino a via Cavour. Le operazioni di derattizzazione e disinfestazione dell’amministrazione comunale, dunque, non avrebbero sortito alcun effetto.

Ma da via Cavour i cittadini lanciano un altro allarme. “Ci sono troppi cani randagi, li troviamo in giro a tutte le ore e, anche se amiamo gli animali, temiamo per la nostra incolumità visto che potrebbero diffondere malattie come la rabbia”, spiega una signora. “Ci chiediamo come mai il fenomeno del randagismo si è di nuovo riproposto. Il Comune deve intervenire al più presto”.

L’articolo completo domani su Primo Piano Molise. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.