Menù

Egam, i sindaci del ‘no’ lanciano l’appello a Bregantini

“Chi vuole privatizzare l’acqua deve dimostrare di essere anche il padrone delle nuvole, della pioggia, dei ghiacciai e degli arcobaleni”. La frase è del giornalista Erri De Luca. Ma potrebbe essere adottato come grido di guerra da chi, in Molise, ha deciso di scendere in trincea. Il nemico da battere è l’Egam, l’ente che dovrà gestire il servizio idrico. Un nome dietro il quale c’è il rischio di una privatizzazione dell’acqua: è il timore di una schiera di sindaci molisani ‘guidati’ dal primo cittadino di Campodipietra Giuseppe Notartomaso. Quest’ultimo, dopo aver annunciato il ricorso al Tar Molise, lancia un appello al vescovo di Campobasso Giancarlo Bregantini, spesso sensibile alle tematiche ambientali.

L’articolo completo domani su Primo Piano Molise. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.