Menù

Vettura ‘riciclata’, quattro denunce

Vettura 'riciclata', quattro denunce

Quattro persone denunciate perché responsabili a vario titolo di simulazione di reato, truffa aggravata, appropriazione indebita, procurato allarme, guida senza patente, minaccia e ricettazione di un veicolo. Questo il bilancio delle ultime operazioni della Mobile di Campobasso.

I fatti traggono origine dalla denuncia presentata lunedì scorso da un 40enne pregiudicato originario di Roma titolare di due aziende che si occupano della compravendita di veicoli, presentatosi in Questura per denunciare di essere stato vittima di una rapina. Le indagini della Mobile hanno portato a trovare subito lacune. L’uomo aveva minacciato il titolare di un autonoleggio dopo aver preso una vettura con una carta di credito priva di fondi. Lo stesso voleva impossessari del veicolo e cederlo ad un 45enne campobassano di origini campane per saldare un debito che aveva nei suoi confronti e che non era mai stato onorato. Il truffatore aveva provveduto anche  a smontare le targhe della macchina e ad ordinare una vettura nuova in Germania con l’intento di procurarsi delle copie di documenti da falsificare e di raggirare il 45enne, convincendolo che il veicolo cedutogli era di importazione estera e in attesa di immatricolazione. Dopo la consegna dell’auto, il nuovo possessore  utilizzando illecitamente una targa di prova, utilizzava  il veicolo per sé e, successivamente, con la complicità di altre due persone, la metteva in vendita presso una concessionaria della provincia di Chieti, senza però riuscirvi, provando poi a rivenderla ugualmente in città.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.