Menù

Venafro verso l’inserimento nel paesaggio rurale storico

Venafro verso l'inserimento nel paesaggio rurale storico

Venafro va verso il riconoscimento del proprio patrimonio olivicolo tra i paesaggi rurali storici accreditati dal Ministero per le politiche agricole e forestali. Con la candidatura del Parco Regionale Storico Agricolo dell’Olivo, il Molise risulta tra le prime tre regioni (insieme a Abruzzo e Toscana) che hanno risposto prontamente alla campagna lanciata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

Il Parco Regionale Storico Agricolo dell’Olivo di Venafro ha, infatti, superato il primo step – cioè la predisposizione della Scheda di Segnalazione approvata dalla commissione congiunta di ANCO e il Dipartimento GESAAF dell’Università di Firenze – insieme ad altri tre siti olivicoli delle Città dell’Olio.  Nella stessa situazione potrebbe trovarsi presto anche il Comune di Colletorto che ha appena presentato la sua candidatura. Due comuni molisani quindi in lizza per lo stesso obiettivo, che potrebbero farcela entrambi.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.