Menù

Energia elettrica a scrocco, nei guai un 40enne di Macchiagodena

Energia elettrica a scrocco, nei guai un 40enne di Macchiagodena

Fine settimana intenso per i Carabinieri in tutto il territorio della provincia di Isernia con un bilancio che racconta di cinque denunce con varie dosi di hashish sotto sequestro e recupero di materiale rubato.

A Macchiagodena nelle maglie dei militari è finito un 40enne del posto titolare di un’impresa artigiana per furto aggravato. L’uomo, per fornire energia elettrica alla propria attività, attraverso un sofisticato sistema che non permetteva il rilevamento del consumo sul contatore, era riuscito ad usufruire di diverse migliaia di euro di energia.

A Macchia d’Isernia, invece, è stato recuperato un furgone Fiat Ducato, rubato poco prima ad un commerciante di Ciorlano.  Ad Agnone, per tentato furto aggravato, i carabinieri hano denunciato un 20enne di Isernia che aveva tentato di portare via la borsa ad una donna a bordo di un autobus di linea. Sempre ad Agnone, nel corso delle operazioni di filtraggio prederby, i militari hanno sorpreso un 25enne di Isernia in possesso di un involucro contenente varie dosi di ‘hashish’. La droga è finita sotto sequestro, il giovane invece è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Infine a Venafro, un 29enne ed un 35enne del posto sono stati denunciati per minaccia aggravata nei confronti di un 30enne di Sesto Campano.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.