Menù

Dall’olio al tartufo, la dieta mediterranea un patrimonio per il Molise

Dall'olio al tartufo, la dieta mediterranea un patrimonio per il Molise

L’esperienza di Expo traslata direttamente sui territori. Perchè una vita sana è direttamente collegata ad un’alimentazione corretta. Da questo punto di vista, il Molise si può dire avvantaggiato. Un costume radicato dal momento che sin dal passato i prodotti genuini hanno contraddistinto le nostre tavole e dunque di seguire quella che poi sarebbe stata definita dieta mediterranea. Riconosciuta, non a caso, dall’Unesco nel 2010 patrimonio immateriale dell’umanità. Argomenti approfonditi durante il convegno ‘Dieta mediterranea – dai prodotti molisani al progetto Moli-sani’ organizzato dalla Regione Molise in collaborazione con Sviluppo Italia Molise nell’ambito del progetto ‘Dall’Expo ai territori’ promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

“La dieta mediterranea è un patrimonio del Molise”, le parole del direttore del Dipartimento di Epidemiologia del Neuromed, il professore Giovanni De Gaetano, che da dieci anni con il progetto Moli-sani sta seguendo con la sua equipe le abitudini di vita e non solo quelle alimentari della popolazione molisana.

L’articolo completo domani su Primo Piano Molise. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.