Menù

I Carabinieri ricordano l’esempio di Elio Di Mella

I Carabinieri ricordano l'esempio di Elio Di Mella

I Carabinieri di Campobasso hanno reso omaggio al collega Elio Di Mella che il 7 ottobre del 1982, durante un servizio di traduzione di un pericoloso esponente della Nuova Camorra Organizzata, rimase vittima dell’assalto tentato da otto malviventi per liberare il pregiudicato.

Alla breve cerimonia, che ha avuto luogo presso il cimitero di Campobasso, hanno partecipato tra l’altro, il figlio e la vedova del Carabiniere Di Mella, nonché una rappresentanza del Comando Provinciale e dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

La cerimonia è stata officiata dal cappellano militare Padre Claudio Catucci.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.