Menù

Padre coraggio fa arrestare il figlio tossicodipendente

La squadra mobile lo ha arrestato di nuovo. Finora con questo 31enne di Campobasso, noto tossicodipendente, ogni misura è stata vana. Senso di impunità o personalità disturbata dall’uso di stupefacenti, sta di fatto che il giovane da sabato è di nuovo in carcere dopo che per l’ennesima volta ha pestato a sangue il padre e sempre a lui ha estorto denaro per acquistare le dosi necessarie fino a 1200 euro.

La dottoressa Venditti, sostituto che ha condotto le indagini dopo l’ennesima denuncia del genitore ormai sfinito e sfiancato dalle violenze fisiche e psichiche del figlio ha fatto istanza di arresto e il Gip, Libera Maria Rinaldi non ha battuto ciglio.  Da sabato è rinchiuso nel carcere di via Cavour, l’ultima speranza di un padre disperato.droga

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.