Menù

Corrente elettrica a scrocco, 60enne venafrano denunciato

Corrente elettrica a scrocco, 60enne venafrano denunciato

Proseguono le operazioni predisposte dai Carabinieri in varie zone della provincia di Isernia per contrastare i fenomeni di microcriminalità e di illegalità. Sei le persone denunciate per reati di vario genere.

A Castelpetroso, i militari hanno sorpreso un 20enne di Pesche, alla guida della propria autovettura completamente ubriaco. Gli accertamenti, infatti, hanno evidenziato un tasso alcolemico tre volte superiore alla norma. Il 20enne è stato denunciato e la patente gli è stata ritirata. Sequestrato, invece, il veicolo.

A Venafro, invece, denunciato un 60enne del posto per furto aggravato. L’anziano aveva manomesso l’impianto elettrico della propria abitazione e, attraverso un cavo collegato abusivamente  con il contatore condominiale, asportava energia elettrica per un danno quantificato intorno ai 6mila euro. Sempre a Venafro denunciato un 21enne di Sesto Campano perché sorpreso alla guida della propria autovettura sotto effetto di cocaina. Gli stessi militari hanno denunciato un 50enne di Napoli, perché trovato in possesso ingiustificato di un punteruolo. A Montaquila, poi, denunciati un 40enne di Galluccio ed un 50enne di Mugnano di Napoli, entrambi responsabili di un cantiere edile, per mancato rispetto delle leggi antinfortunistiche. A Pozzilli, infine, recuperato un camion con relativa gru, rubato alcuni giorni fa ad una ditta di Vairano Scalo. Secondo quanto accertato dai Carabinieri, alcuni malfattori erano probabilmente intenzionati ad utilizzarlo per asportare cavi di rame dalla zona industriale.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.