Menù

I ‘signori del petrolio’ pronti a invadere il Molise, scatta la mobilitazione

I 'signori del petrolio' pronti a invadere il Molise, scatta la mobilitazione

Dopo l’invasione delle torri eoliche, i molisani rischiano di pagare dazio anche ai ‘signori del petrolio’. Più di qualche alert è comparso. E non è stato un caso se la sala consiliare di Palazzo San Giorgio era affollata oltre ogni previsione. Qui si è svolta l’assemblea pubblica organizzata dal comitato ‘No triv’, con l’intervento di Augusto De Sanctis del coordinamento ‘No Ombrina’ e gli esponenti del coordinamento ‘Trivelle Zero Molise’. Le trivellazioni sulla terraferra si aggiungeranno a quelle in Adriatico dopo l’approvazione del progetto ‘Ombrina mare’ in Abruzzo.

“Il Molise ha la particolarità di essere interessato per due terzi della sua superficie totale da richieste di concessioni petrolifere e addirittura Campobasso, Termoli e Isernia sono al centro di concessioni minerarie. Sono diverse le società che hanno presentato la richiesta di autorizzazione, tra queste la Irminio, una piccola società di Palermo”: è stata la fotografia scattata dalla portavoce del coordinamento ‘Trivelle zero’ Marcella Stumpo.

L’articolo completo domani su Primo Piano Molise. 

Commenta