Menù

A Campobasso aumentano le truffe, carabinieri in prima linea

A Campobasso aumentano le truffe, carabinieri in prima linea

Bilancio di fine anno per il comando provinciale dei Carabinieri di Campobasso.

Nel 2015 sono state 24 le rapine e circa 2300 i furti, numeri che hanno fatto segnare un decremento di tali fenomeni. In aumento invece le truffe, 307, e le denunce a piede libero: nell’anno concluso sono state 869 le persone segnalate all’autorità giudiziaria.

L’attività svolta nel 2015 dai militari dell’Arma del capoluogo è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa presieduta dal comandante provinciale, il tenente colonnello Marco Bianchi.
Inoltre, nel 2015, è stato individuato l’autore di un omicidio e i responsabili di quattro tentati omicidi.

Grande impegno è stato profuso dai carabinieri nei servizi antidroga. Nell’ambito della lotta al traffico e allo spaccio i militari hanno sequestrato 5 kg di sostanze stupefacenti e arrestato 11 persone.

Il 112 ha rappresentato una garanzia per gli utenti che si sono rivolti in maniera significativa al servizio d’emergenza dell’Arma: le chiamate sono state circa 300mila, con una media di circa 800 al giorno per le centrali operative di Campobasso, Termoli, Larino e Bojano, con circa 30 mila richieste di intervento.
Nell’ambito della provincia di Campobasso sono stati svolti 31.142 servizi preventivi, nel corso dei quali sono stati controllati 88.481 mezzi e identificate 102.194 persone.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.