Menù

Poste, D’Alessandro sollecita i vertici sulle situazioni delle filiali dei capoluoghi

Poste, D'Alessandro sollecita i vertici sulle situazioni delle filiali dei capoluoghi

Il Segretario Interregionale della Cisl Poste Antonio D’Alessandro ha inviato una nota ai vertici di Poste Italiane del settore da cui dipende il Molise, denunciando una forte carenza di risorse applicate presso gli Uffici Postali, nelle filiali di Campobasso e di Isernia.

“La problematica – afferma – è fonte di gravi disagi sia per la clientela sia per i lavoratori, ed è destinata ad acuirsi. A ciò si aggiunge l’introduzione di nuove figure, come quella di ‘Addetto all’accoglienza’ negli Uffici Top, che di fatto, va a sguarnire ulteriormente le sportellerie. Le lunghe assenze dovute a malattie, infortuni, maternità ed effetti di legge (Legge 104), oltre alla erogazione dei congedi, spesso imposti senza regole, al solo fine del raggiungimento di obbiettivi, in definitiva portano gli Uffici al collasso”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.