Menù

Sistema di videosorveglianza abusivo, nei guai un 40enne cinese

Sistema di videosorveglianza abusivo, nei guai un 40enne cinese

Aveva installato un sistema di videosorveglianza completamente abusivo ed è finito nei guai. A finire nelle maglie dei Carabinieri, nella circostanza, un 40enne imprenditore di origini cinesi residente ad Isernia denunciato dagli uomini dell’Arma.

I militari, infatti, hanno scoperto che presso i locali di una ditta di sua proprietà aveva installato un sistema di videosorveglianza interno ed esterno totalmente abusivo.

La Procura della Repubblica di Isernia potrebbe emettere nelle prossime ore un provvedimento di sequestro dell’impianto. Il sistema, tra l’altro, potrebbe essere stato installato anche per controllare illecitamente i dipendenti dell’attività, anch’essi di origine cinese. Nel frattempo lo stesso è stato disattivato.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.