Menù

Consigli comunali di primo pomeriggio, la protesta di Saburro a Campomarino

Consigli comunali di primo pomeriggio, la protesta di Saburro a Campomarino

Arriva un affondo al presidente del consiglio comunale di Campomarino Paola Cantelmi. Ad effettuarlo il consigliere di minoranza del gruppo ‘Campomarino nel cuore’ Antonio Saburro.

Casus belli è la convocazione dell’assise per l’approvazione del documento unico di programmazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2015 e per il Bilancio di previsione per gli esercizi 2016-2017-2018 alla giornata di martedì (10 maggio) nel primo pomeriggio (ore 15.30).

“Grazie presidente – scrive in una nota Saburro – per aver convocato ‘ancora una volta’ un Consiglio comunale in un orario scomodo. Ricordo al Presidente del Consiglio e a tutta la maggioranza che il Consiglio Comunale è la principale assemblea pubblica rappresentativa di ogni Comune e proprio per questo è doveroso permettere a tutti i cittadini di potervi partecipare, come uditori, per esercitare il proprio diritto di controllo sull’attività dell’amministrazione. Dall’insediamento dell’amministrazione Cammilleri i Consigli Comunali vengono convocati in orari scomodi. La risposta che mi viene data  è sempre la stessa: per dare la possibilità ai dirigenti del Comune di poter intervenire al consiglio. Io, che i consigli comunali li ho  sempre seguiti (anche da cittadino), rispondo invece che forse questa maggioranza è più preoccupata ad avere un confronto pubblico alla presenza dei cittadini”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.