Menù

Il Comune vende la scuola di via D’Amato, genitori in stato di agitazione

Il Comune vende la scuola di via D'Amato, genitori in stato di agitazione

Tutto faceva presagire a un’estate serena. Le pagelle ritirate da poco dopo un faticoso anno scolastico e le vacanze appena iniziate per i piccoli studenti della ‘Nina Guerrizio’ di Campobasso. Poi, per loro è arrivato il fulmine a ciel sereno. L’area in cui sorgono la scuola e un ex supermercato da tempo dismesso (l’ex A&O) sarà messa in vendita per un milione e 840mila euro, come prevede il provvedimento approvato lunedì  dall’assise di Palazzo San Giorgio.

“Non ne sapevamo nulla, abbiamo appreso questa notizia dai mezzi di informazione”, le prime parole di Angelo Di Palma Oriente, rappresentante dei genitori della ‘Guerrizio’, la scuola che ospita 197 alunni della primaria e un’ottantina della scuola dell’infanzia.

I genitori chiederanno un incontro al sindaco Antonio Battista, l’unico in grado di spiegare loro cosa succederà a settembre e quale sarà la destinazione quando le lezioni riprenderanno. “Siamo tutti preoccupati perché il futuro è un’incognita, non sappiamo quali saranno le eventuali alternative dal momento che sembra che la nuova scuola di via Sant’Antonio dei Lazzari è destinata ai bambini di via Crispi”, il ragionamento di Di Palma Oriente.

Forse sarà un’altra estate di tribolazioni.

L’articolo completo domani su Primo Piano.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.