Menù

Sanità lumaca, paziente deve aspettare otto mesi per una visita reumatologica al Cardarelli

Quando si soffre di una malattia degenerativa, serve una doppia ‘dose’ di coraggio per affrontare le difficoltà. Soprattutto se si vive in Molise e si prenota una visita che dovrebbe essere di controllo delle proprie precarie condizioni di salute.

E’ emblematico quanto accaduto ad un paziente molisano che alcuni giorni fa si è recato all’Asrem per prenotare una visita reumatologica per verificare lo stato della patologia, se sta evolvendo o meno. Allo sportello la brutta sorpresa per l’uomo, residente a Campobasso: la visita all’ospedale Cardarelli viene fissata al prossimo febbraio, ossia fra otto mesi. Il danno e la beffa, dunque.

Il paziente ha deciso di raccontare la sua disavventura a Primo Piano Molise. “Ormai sono totalmente deluso e sfiduciato dalla sanità molisana”, dichiara amareggiato.

L’articolo completo domani su Primo Piano. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.