Menù

Truffa una 30enne frosolonese, 40enne foggiana nei guai

Truffa una 30enne frosolonese, 40enne foggiana nei guai

Era diventata la protagonista delle più classiche truffe estive. Una donna 40enne, residente nel foggiano, con vari precedenti di reato a suo carico, è stata denunciata per truffa aggravata.

La stessa aveva messo un annuncio su internet proponendo l’affitto di una villa per le vacanze estive a Vasto.

Una 30enne di Frosolone, dopo aver visionato l’annuncio e aver contattato la truffatrice, pagava un anticipo dell’affitto versando cinquecento euro su carta poste pay, scoprendo successivamente che la villa era inesistente e che la truffatrice dopo aver ricevuto l’accredito della somma si era resa irreperibile.

Da qui la denuncia ai Carabinieri della Stazione di Frosolone che hanno avviato immediatamente le indagini anche di natura telematica, riuscendo in breve tempo a risalire all’identità della truffatrice, accertando tra l’altro che la stessa era coinvolta in episodi analoghi verificatesi nel recente passato anche in altre province. A conclusione dell’attività investigativa è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Isernia per il reato di truffa aggravata e non si esclude che già nei prossimi giorni l’Autorità Giudiziaria possa emettere una misura cautelare nei confronti della 40enne.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.