Menù

Verso le Regionali, Scasserra: “Sbagliate le fughe in avanti di Iorio e De Matteis”

Verso le Regionali, Scasserra: "Sbagliate le fughe in avanti di Iorio e De Matteis"

Alla fine, le Provinciali sono state più importanti di quel che si pensava. Un test per le forze politiche in campo in previsione delle Regioni, ma al tempo stesso il voto ha avviato la resa dei conti. Tra Forza Italia e la Coalizione civica, ad esempio, le distanze sembrano essere sempre più marcate. Bordate arrivano anche da Michele Scasserra, candidato sindaco a Palazzo San Giorgio a capo di una serie di liste civiche.

“Alberto Tramontano si è candidato nelle liste di Battista e poi si è ritirato. Invece Michele Coralbo non solo ha appoggiato un candidato del centrosinistra (il sindaco di Ripabottoni Orazio Civetta, ndr), ma ha fatto anche una campagna elettorale sfrenata a favore del centrosinistra. Con lui sarà necessario un chiarimento immediato. Nonostante ciò, siamo riusciti ad eleggere la nostra candidata con un numero importante di voti anche con l’atteggiamento ridicolo degli esponenti di Forza Italia  (Alessandro Pascale e Gino Bartolomeo, ndr). Il fatto che Forza Italia abbia votato a sinistra andrebbe portato anche a livello nazionale”.

 

Per le Regionali già si è proposto Michele Iorio. Forse ci sarà anche Rosario De Matteis. L’area moderata che farà?

“Io credo che siano sbagliate le fughe in avanti: è sbagliato che lo facciano sia Iorio che De Matteis. Le fughe in avanti portano inevitabilmente a uno scontro fratricida che fa solo male alla coalizione. Credo che occorra lavorare insieme, alla fine il candidato arriverà: potrà essere un nome storico del centrodestra, uno dell’area moderata o una persona nuova. L’importante è ricordare che nessuno, anche il candidato più forte del mondo, vince da solo”.

L’intervista completa domani su Primo Piano Molise. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.